logo di stampa italiano
 
 
Sei in: Schemi di Bilancio consolidato » Conto Economico Consolidato

5 Altri ricavi operativi

 
 20082007Variazioni
Rimborsi assicurativi8.0103.3074.703
Vendite materiali e scorte 682751-69
Quote contributi in conto impianto3.2352.883352
Contributi in conto esercizio e da raccolta differenziata11.4528.4443.008
Locazioni3.8174.078-261
Utilizzo e riaccertamento di fondi13.2894.0679.222
Plusvalenze da cessione di beni3.3049022.402
Rimborso di costi2.0201.381639
Altri ricavi27.27220.2257.047
Totale73.08146.03827.043

Di seguito sono commentate le variazioni più significative rispetto all’esercizio 2007.

I “rimborsi assicurativi” fanno segnalare un incremento di 4.703 migliaia di euro dovuto:

  • per 4.257 migliaia di euro al rimborso dei danni verificatisi all’alternatore dell’inceneritore della controllata Fea Srl;
  • per 100 migliaia di euro al rimborso di sinistri che hanno danneggiato gli impianti di pubblica illuminazione della controllata Hera Luce Srl;
  • per 834 migliaia di euro principalmente in relazione agli incassi da compagnie assicurative e agli addebiti effettuati ai clienti della Provincia di Rimini per il  risarcimento danni subiti da beni di proprietà della Capogruppo, principalmente nel settore idrico;
  • per altre società del Gruppo, si segnalano, decrementi non significativi.

 

La voce “contributi in conto esercizio e da raccolta differenziata” evidenzia un aumento pari a 3.008 migliaia di euro dovuta:

  • per 830 migliaia di euro ai maggiori quantitativi di imballaggi (plastica, vetro, legno) provenienti dalla raccolta differenziata e ceduti ai Consorzi di filiera Conai;
  • per 2.160 migliaia di euro per contributi corrisposti alla Capogruppo dal Centro di Coordinamento Raee sulla base di quanto previsto dall’accordo di programma sottoscritto in dato 18 luglio 2008 con Anci, relativo al nuovo sistema di gestione dei Raee (rifiuti di apparecchiature elettriche e elettroniche).

La voce "utilizzo e riaccertamento fondi" per 13.289 migliaia di euro è costituita prevalentemente da:

  • fondo post mortem discariche, 2.0054.181 migliaia di euro;
  • fondo contenzioso Inps per disoccupazione involontarie e malattia, 842991 migliaia di euro;
  • fondo smaltimento rifiuti stoccati dalla controllata Ecologia Ambiente Srl, 101 migliaia di euro;
  • fondo svalutazione crediti, 8.1008.221 migliaia di euro;
  • fondi diversi, 2.180 migliaia di euro..

L’incremento delle “plusvalenze da cessioni di beni” per 2.402 migliaia di euro è imputabile principalmente  alle dismissioni di cespiti della Capogruppo per la vendita di immobili a Faenza, 1.087 migliaia di euro e Modena per 1.315 migliaia di euro.

 

L’incremento rispetto all’esercizio precedente è dovuto principalmente ai titoli di efficienza energetica.

La voce "altri" pari a 27.272 migliaia di euro è prevalentemente costituita da:

  • titoli di efficienza energetica (certificati bianchi), 8.998 migliaia di euro;
  • intermediazione per trattamento rifiuti provenienti da altre società (Amsa, Amiat) presso impianti terzi, 5.509 migliaia di euro;riaccertamenti fondi diversi, 10.280 migliaia di euro;
  • plusvalenza generata a seguito di cessione a Romagna acque del ramo d'azienda relativo alla gestione degli impianti di produzione acqua nei territori delle Aato di Forlì Cesena, Ravenna e Rimini, da cessione rami d'azienda, 3.500 migliaia di euro;
  • recupero spese da clienti, 658 migliaia di euro;
  • escussione di una polizza fidejussoria, 254 migliaia di euro.