logo di stampa italiano
 
 
Sei in: Schemi di Bilancio consolidato » Conto Economico Consolidato

13 proventi e oneri finanziari

 
Proventi finanziari20082007Variazioni
Interessi attivi verso banche3.9174.266-349
Interessi attivi su altri crediti a breve107543-436
Interessi attivi da clienti1.5731591.414
Proventi finanziari generati da derivati su commodity02.907-2.907
Proventi finanziari generati da derivati su tassi7.98016.929-8.949
Proventi finanziari -plusvalenze da negoziazione partecipazioni82422802
Dividendi da partecipazioni in altre imprese4.3561.9092.447
Altri proventi finanziari3.4051.8641.541
Totale proventi finanziari22.16228.599-6.437

 

Oneri finanziari20082007Variazioni
Interessi passivi verso banche per scoperti di conto corrente20.73013.6287.102
Interessi passivi verso banche per mutui a medio/lungo termine29.47031.183-1.713
Oneri finanziari generati da derivati su commodity02.827-2.827
Oneri finanziari generati da derivati su tassi4.57614.108-9.532
Oneri finanziari in applicazione dello ias 194.9304.411519
Oneri finanziari generati dall'applicazione di "altri principi internazionali"5.14710.746-5.599
Svalutazioni di partecipazioni0326-326
Minus valenze da negoziazioni partecipazioni388180208
Altri50.92830.46620.462
Totale oneri finanziari116.169107.8758.294

La variazione del saldo complessivo della gestione finanziaria è commentata nella relazione sulla gestione.

La voce “Dividendi da partecipazioni in altre imprese” è rappresentata dai dividendi corrisposti da  Energia Italiana Spa.

La voce “Proventi finanziari – plusvalenze da negoziazione partecipazioni” è prevalentemente costituita dalla plusvalenza realizzata dalla cessione ad Infracomm di una quota del 52,5% del capitale di Sat Com Spa.

Per quanto concerne i proventi e gli oneri su derivati, si segnala un azzeramento per quelli su commodity. Tale variazione è imputabile alla differente operatività sviluppata nel corso dell’esercizio 2008, rispetto al corrispondente periodo del 2007; al riguardo, si rinvia alla nota 22 dello stato patrimoniale. 

I proventi e oneri su tassi evidenziano un effetto netto positivo per 3.404 migliaia di euro come meglio descritto nella nota 22 dello stato patrimoniale.

Per quanto riguarda gli “altri oneri finanziari” questa voce comprende:

  • 41.894 migliaia di euro per prestiti obbligazionari, in incremento rispetto al periodo precedente per 14.014 migliaia di euro principalmente in relazione ai nuovi finanziamenti/prestiti obbligazionari assunti nella seconda metà del 2007 e nel corso del 2008;
  • 2.563 migliaia di euro relativi al differenziale di oneri conseguente all’applicazione del costo ammortizzato. Il valore generato dal ricalcalo s’incrementa di 1.125 migliaia di euro rispetto al corrispondente periodo dell’esercizio precedente poiché la maggior parte dei prestiti obbligazionari e dei finanziamenti è stata assunta nella seconda metà del 2007 (vedi commento alla nota 30). In relazione alla metodologia applicata, si segnala che nel ricalcolo si è ipotizzato la durata massima del finanziamento e pertanto che non vengano esercitate le put options lungo la durata dei finanziamenti stessi, alle scadenze previste contrattualmente.
  • 3.024 migliaia di euro relativi agli oneri finanziari pagati, unitamente alle imposte pregresse, nell’ambito del recupero di cui alla “moratoria fiscale”, oltre agli oneri corrisposti a seguito del ricalcolo delle rate di ammortamenti dei mutui ex cassa depositi e prestiti.   Si rinvia alla nota 145 sulle imposte e tasse per una trattazione più completa;
  • 1.351 migliaia di euro relativi ad oneri per cessioni di credito;
  • 420 migliaia di euro, relativi ad oneri di factoring.

La voce “oneri finanziari calcolati in relazione all’applicazione di altri principi internazionali”, pari a 5.147 migliaia di euro è così composta:

 20082007Variazioni
IAS 37 Ripristino beni di terzi3.846                 5.071-1.225
IAS 37 Fondo post mortem discariche316                 4.455-4.139
IAS 17 Leasing finanziari985                 1.220-235
Totale5.14710.746-5.599