logo di stampa italiano
 
Sei in: Quadro regolatorio e ricavi regolamentati » Tariffe » Igiene urbana

Igiene urbana

A Dicembre 2008 il servizio di Igiene Urbana (compreso i 17 comuni di Marche Multiservizi spa) è stato erogato in 158 comuni. Di essi il 51% (80 comuni) ha adottato il regime tariffario ai sensi del Dpr 158/99 servendo una popolazione pari al 64% del territorio servito.

Il confronto puntuale su dati omogenei con gli anni precedenti non è possibile per via della integrazione delle attività ex-SAT nel perimetro di Hera Spa e per l’integrazione delle attività ex-Megas nel perimetro di Marche Multiservizi spa. È possibile confrontare quindi i dati del Gruppo Hera consolidato, da cui emergono alcune evidenze.

Igiene urbana consolidato Gruppo Hera20072008var %
Ricavi (mln/€)338,4382,513,0%
Abitanti serviti (/000)2.462 2.6487,5%
Ricavo Medio Unitario (€/abitante)137,1144,55,4%

L’incremento complessivo dei ricavi per il servizio di Igiene Urbana ai comuni in concessione, che sono aumentati del 13,0% (compreso SAT), è da imputare principalmente alla crescita del perimetro di popolazione servita, per ca. 7,5%, la diminuzione dei rifiuti pro capite alla quale abbiamo assistito nel corso del 2008, per ca. -1,7%, aumento del numero dei servizi, passaggi da tassa a tariffa di alcuni Comuni e proventi da iniziative di miglior controllo dei soggetti sottoposti a tariffa per ca. il 3,4%. Infine per un incremento medio tariffario di ca. il 3,8%, coerente con l’incremento dei costi e dei livelli di servizio erogato, che hanno traguardato importanti risultati nell’ambito della raccolta differenziata.

 
Facci una domanda