logo di stampa italiano
 
Sei in: Politiche e linee di sviluppo » Risorse umane e organizzazione

Risorse umane e organizzazione

Risorse umane
Al 31 dicembre 2008 i dipendenti del Gruppo Hera sono 6.391 (aziende consolidate), con la seguente ripartizione per qualifica: dirigenti (115), quadri (306), impiegati (2.980), operai (2.990). Tale assetto è stato determinato dai seguenti movimenti: entrate (+194), uscite  (-234)(1), variazioni di perimetro societarie(2) (+396), dismissioni servizi no core(3) (-79). Si evidenzia inoltre che le assunzioni sono state determinate essenzialmente dal cambio mix con inserimento di personale qualificato; si registra infine un incremento complessivo nel numero di laureati rispetto al 2007: si passa dall’11% sul totale dipendenti a tempo indeterminato del 2007 (pari a 655 unità), al 12 % del primo semestre 2008 (pari a 792 unità).

Organizzazione
Il 2008 ha visto importanti variazioni nell'assetto organizzativo del Gruppo.

Nel rispetto della delibera 11/07 dell'Autorità per l'Energia Elettrica e il Gas, che prevede per le aziende multiservizi l'obbligo di separazione funzionale delle attività di vendita da quelle di distribuzione per i servizi di energia elettrica e gas, è stata istituita alle dipendenze della Direzione Generale Operations la Divisione Distribuzione Fluidi, nella quale sono confluite le funzioni Distribuzione Gas, Ciclo Idrico, Laboratori e Telecontrollo Fluidi.
Così come per le reti a fluido, nell'ambito della nuova Divisione Ingegneria Grandi Impianti e Distribuzione Energia Elettrica, è stata creata la funzione Distribuzione Energia Elettrica.

Inoltre, al fine di focalizzare l'attenzione dell'intero Gruppo su una delle aree più importanti del patrimonio di Hera, vale a dire la base clienti, combinando l'area responsabile di nuove iniziative con l'area responsabile del presidio nel mercato liberalizzato dell'energia, è stata costituita la Direzione Generale Sviluppo e Mercato all'interno della quale sono confluite la Direzione Centrale Business Development e Pianificazione Strategica e la Divisione Vendita e Marketing.

Con decorrenza giugno 2008, inoltre, al fine di presidiare ulteriormente la gestione delle attività relative alla qualità, alla sicurezza ed all'ambiente, allo scopo di monitorare, perseguire e garantire i correlati obiettivi aziendali, si è costituita alle dirette dipendenze dell'Amministratore Delegato la Direzione Centrale Qualità, Sicurezza e Ambiente.

Con decorrenza 1 gennaio 2008, è stata avviata l'integrazione operativa di Sat in Hera. L'integrazione ha permesso ad Hera di estendere la propria presenza nei 6 comuni precedentemente gestiti da Sat per i servizi di distribuzione gas, acqua, e nella gestione dell'igiene urbana, sfruttando le sinergie derivanti dalla fusione.

L'operazione ha visto l'inserimento di circa 200 risorse suddivise tra la società territoriale di Hera Modena in particolare per la gestione tecnico-operativa dei servizi sul territorio, e la Holding relativamente alla gestione dei servizi IT e delle flotte.
L'integrazione dei sistemi sarà completata entro marzo 2009.
Prosegue la fase di finalizzazione di importanti progetti di razionalizzazione di attività che, per la loro complessità tecnica, tecnologica e gestionale, prevedono una fase di implementazione pluriennale. In particolare:

  • razionalizzazione laboratori analisi: nell'ambito dell'implementazione del progetto, sono terminati i piani di accentramento delle attività e delle risorse verso i presidi di Bologna, Ravenna e Forlì;
  • accentramento telecontrollo: in seguito alla realizzazione del centro unico di telecontrollo di tutte le reti a fluido (ciclo idrico, gas e teleriscaldamento) del Gruppo Hera presso la sede di Forlì, inaugurato nel mese di maggio, è in corso di realizzazione il piano di trasferimento risorse programmato da progetto.

 

 

Coerentemente al nuovo modello del servizio di reperibilità per le reti a fluido, sono state completate le fasi di effettiva implementazione del modello sui territori.

E' stato introdotto, ad aprile 2008, sul sito del Gruppo, il nuovo sistema di e-Procurement basato su tecnologia internet che permette di gestire tramite web il rapporto con i fornitori dalla candidatura alla qualificazione e alla trattativa, fino all'assegnazione di una commessa e alla successiva valutazione delle performance qualitative. La piattaforma adottata è SRM 6.0, l'ultima release della software house tedesca SAP.

(1)    Comprende 31 uscite verso Romagna Acque
(2)    SAT: +209, MEGAS: +187
(3)    Servizi funerari e Qualità Urbana Hera Rimini: -79

Con decorrenza 1 gennaio 2008, è stata avviata l'integrazione operativa di Sat in Hera. L’integrazione ha permesso ad Hera di estendere la propria presenza nei 6 comuni precedentemente gestiti da Sat per i servizi di distribuzione gas, acqua, e nella gestione dell’igiene urbana, sfruttando le sinergie derivanti dalla fusione.

L’operazione ha visto l’inserimento di circa 200 risorse suddivise tra la società territoriale di Hera Modena in particolare per la gestione tecnico-operativa dei servizi sul territorio, e la Holding relativamente alla gestione dei servizi IT e delle flotte.

L’integrazione dei sistemi sarà completata entro marzo 2009.

Prosegue la fase di finalizzazione di importanti progetti di razionalizzazione di attività che, per la loro complessità tecnica, tecnologica e gestionale, prevedono una fase di implementazione pluriennale. In particolare:

  • razionalizzazione laboratori analisi: nell’ambito dell’implementazione del progetto, sono terminati i piani di accentramento delle attività e delle risorse verso i presidi di Bologna, Ravenna e Forlì;
  • accentramento telecontrollo: in seguito alla realizzazione del centro unico di telecontrollo di tutte le reti a fluido (ciclo idrico, gas e teleriscaldamento) del Gruppo Hera presso la sede di Forlì, inaugurato nel mese di maggio, è in corso di realizzazione il piano di trasferimento risorse programmato da progetto.

Coerentemente al nuovo modello del servizio di reperibilità per le reti a fluido, sono state completate le fasi di effettiva implementazione del modello sui territori.

E’ stato introdotto, ad aprile 2008, sul sito del Gruppo, il nuovo sistema di e-Procurement basato su tecnologia internet che permette di gestire tramite web il rapporto con i fornitori dalla candidatura alla qualificazione e alla trattativa, fino all’assegnazione di una commessa e alla successiva valutazione delle performance qualitative. La piattaforma adottata è SRM 6.0, l’ultima release della software house tedesca SAP.

 
Facci una domanda