logo di stampa italiano
 
Sei in: Analisi per Area d'Affari » Area Energia Elettrica

Analisi delle attività relative all'Area Energia Elettrica

L’Area Energia Elettrica continua il suo percorso di crescita sia in termini di giro d’affari che di marginalità. Con l’ulteriore sviluppo delle attività di vendita e trading contribuisce per quasi il 40% al giro d’affari complessivo del Gruppo e mostra un miglioramento della marginalità complessiva.

L’apporto alla marginalità totale del Gruppo è leggermente aumentata  tra l’esercizio 2007 ed il 2008, come evidenziato nella tabella sottostante:

(mln/€)31-dic-0731-dic-08Var. Ass.Var. %
Margine operativo lordo area42,751,4+8,7+20,3%
Margine operativo lordo gruppo453,4528,3+74,9+16,5%
Peso percentuale9,4%9,7%+0,3 p.p. 

Di seguito si propone l’analisi dei risultati dell’area energia elettrica:

Conto economico
(mln/€)
31-dic-07Inc.%31-dic-08Inc%Var. Ass.Var. %
Ricavi989,2 1.555,0 +565,8+57,2%
Costi operativi(945,1)-95,5%(1.506,5)-96,9%+561,4+59,4%
Costi del personale(20,0)-2,0%(22,0)-1,4%+2,0+10,5%
Costi capitalizzati18,61,9%24,91,6%+6,3+33,9%
Margine operativo lordo42,74,3%51,43,3%+8,7+20,3%

I ricavi aumentano di oltre il 57% passando dai 989,2 milioni di euro del 2007 ai 1.555,0 del 2008, in relazione ai maggiori volumi intermediati dall’attività di trading ed ad una maggiore penetrazione commerciale.

L’avvio nel corso del 2007 degli impianti di produzione elettrica di Teverola e Sparanise, di cui il Gruppo possiede una rilevante partecipazione, ha sostenuto le azioni commerciali, permettendo di beneficiare di un maggior approvvigionamento di materia prima ad un prezzo competitivo.

I ricavi da distribuzione si sono invece ridotti a seguito dell’applicazione delle nuove tariffe emanate dall’AEEG a fine 2007.

La tabella seguente riporta in dettaglio l’andamento dei ricavi per tipologia:

(milioni di euro)31-dic-07Inc.%31-dic-08Inc%Var. Ass.Var. %
Ricavi da vendita 412,0 41,6% 595,9 38,3% +183,9 +44,6%
Ricavi da distribuzione 50,5 5,1% 45,3 2,9% -5,2 -10,3%
Trading / altro 526,7 53,2% 913,8 58,8% +387,1 +73,5%
Totale ricavi989,2100,0%1.555,0100,0%+565,8+57,2%
 

I dati quantitativi dell’area, che non ricomprendono le attività di trading, evidenziano l’andamento dei volumi legato alle politiche di gestione sopra descritte:

Dati quantitativi31-dic-0731-dic-08Var. Ass.Var. %
Numero clienti (unità in migliaia) 273,2 286,9 +13,7 +5,0%
Volumi venduti (Gw/h) 4.334,7 5.075,2 +740,5 +17,1%
Volumi distribuiti (Gw/h) 2.247,9 2.263,4 +15,5 +0,7%

L’incremento di volumi intermediati spiega il proporzionale aumento dei costi operativi dovuto all’acquisto di materia prima, e la marginalità percentuale passa dal 4,3% del 2007 al 3,3% del 2008.

L’aumento del Costo del lavoro rispetto all’esercizio 2007 è legato allo sviluppo dell’attività commerciale, mentre i costi capitalizzati aumentano per effetto dei maggiori investimenti sulle reti del Gruppo. Va ricordato a tal fine che nel corso dl 2008 è proseguito il progetto di installazione massiva di contatori elettronici sulla rete di distribuzione gestita dal Gruppo.

Al 31 dicembre 2008 il Margine Operativo Lordo registra un incremento rispetto al 2007, passando da 42,7 a 51,4 milioni di euro, con un aumento percentuale del 20,3%: l’aumento delle marginalità commerciali e i benefici legati alle attività di trading sono stati parzialmente ridotti dagli effetti della riduzione delle tariffe di distribuzione che hanno ridotto le marginalità del servizio.